CREDENZA CON PEONIE MONGOLIA - XIX sec. Misure: L 83 X P 42 X H 126 cm

CREDENZA CON PEONIE MONGOLIA - XIX sec. Misure: L 83 X P 42 X H 126 cm

CREDENZA CON PEONIE

MONGOLIA - XIX sec.

Misure: L 83 X P 42 X H 126 cm

  • Credenza

    Si definiscono mongoli quei mobili d’arredo tradizionale provenienti dalla regione della Mongolia Interna, ovvero quel territorio situato nel nord-est della Cina attuale. Il mobilio mongolo si propone in una varietà tipologica più limitata rispetto a quello propriamente cinese. Ma, declinato con maestria in madie, bauli, cassapanche e credenze, l’arredo mongolo d’interni si caratterizza per scelte stilistiche peculiari: dai vivaci e beneauguranti colori del rosso e del turchese, con inserti decorativi floreali ricchi e voluminosi, alle delicate laccature ad accostamenti cromatici più tenui, quasi meditativi, arricchiti da temi figurativi di ispirazione spiccatamente cinese.

  • La Credenza Marotta

    L’elegante credenza, che qui presentiamo, coniuga con semplicità e stile le dimensioni importanti della struttura lignea ad un repertorio decorativo figurato di rara bellezza. Il materiale impiegato per la composizione strutturale è solido legno massello (per lo più pino od olmo), sapientemente lavorato e rifinito con un caratteristico colore rosso cinabro. Lo spazio interno è reso accessibile grazie a due comodi cassettini e da una coppia di ampie ante a pannello. Il repertorio iconografico che impreziosisce questi elementi è costituito da motivi figurativi floreali e simbolici dal gusto ricercato, fine e dotto, che rendono questa credenza una vera e propria opera d’arte.

    Il maestro decoratore si è chiaramente ispirato al meraviglioso corpus dell’arte tradizionale cinese, ove ricorrono soggetti naturali ed oggetti d’uso particolari ed emblematici per la concezione dell’esistenza e della conoscenza promossa da ancestrali filosofie spirituali, come quella taoista.L’elegante credenza, che qui presentiamo, coniuga con semplicità e stile le dimensioni importanti della struttura lignea ad un repertorio decorativo figurato di rara bellezza. Il materiale impiegato per la composizione strutturale è solido legno massello (per lo più pino od olmo), sapientemente lavorato e rifinito con un caratteristico colore rosso cinabro. Lo spazio interno è reso accessibile grazie a due comodi cassettini e da una coppia di ampie ante a pannello. Il repertorio iconografico che impreziosisce questi elementi è costituito da motivi figurativi floreali e simbolici dal gusto ricercato, fine e dotto, che rendono questa credenza una vera e propria opera d’arte. Il maestro decoratore si è chiaramente ispirato al meraviglioso corpus dell’arte tradizionale cinese, ove ricorrono soggetti naturali ed oggetti d’uso particolari ed emblematici per la concezione dell’esistenza e della conoscenza promossa da ancestrali filosofie spirituali, come quella taoista.

  • Decorazioni e Simbologia

    Molto peculiari, a riguardo, sono le quattro piccole figure realizzate sui pannelli dei due cassettini. Accanto all’anello della maniglia, associati a due a due, ecco i quattro simboli rappresentativi delle quattro arti principali tradizionali: la calligrafia, la musica, la pittura e la scrittura. Mentre le immagini di rotoli, fogli di carta, pennelli ed inchiostri rievocano le affascinanti arti manuali letterarie, spetta alla raffigurazione di un hulusi incarnare il tesoro culturale della musica: è un particolare flauto a cucurbita, dal distintivo suono nitido, dolce ed evocativo, caratteristico dello Yunnan.

    Ma sono le sontuose peonie, delicatamente esposte in vasi decorati con teste di dragoni, ad emozionare per la magia della loro bellezza. Fiore e simbolo millenario, amatissimo in Cina e in tutto l’Oriente, protetto dagli imperatori che ne promuovevano coltivazioni eccellenti e straordinarie, la peonia è divenuta uno dei motivi decorativi più eseguiti e richiesti, come documentano le pregiate porcellane Ming (1368-1644) e Qing (1644-1912). Fu proprio la Dinastia Qing ad eleggere “la rosa senza spine” a fiore nazionale della Cina.

    Dalla corolla prorompente, voluttuosa e colorata ed uno stelo agile, flessuoso e brillante, la peonia è la regina di fiori, custode di virtù medicinali molto ricercate e di incantevoli doti ornamentali impareggiabili. In questa composizione è perfettamente bilanciata sia negli equilibri formali sia nelle espressioni cromatiche, come il principio dello yin-yang più autentico prescrive: ad una parte piena corrisponde sempre una proporzionata parte vuota. Così, nell’alternanza naturale dei due principi complementari antitetici, si rivela la metamorfosi vegetale di foglie, steli, boccioli e petali, espressa però non nell’accezione occidentale asettica della natura morta, ma secondo la visione esistenziale orientale più sottile, omnicomprensiva, poetica e vibrante della ciclicità universale.

    Una credenza mongola antica, che tramanda lo spirito artistico, estetico e filosofico più originale e genuino della terra e della  cultura mongola-cinese.

  • Certificato e Garanzia

    Il mobile verrà consegnato insieme al suo certificato di autenticità.
     

  • Informazioni di Spedizione

    Possibilità di spedizione in tutta Italia, comprese isole.

SHOWROOM

Strada Carpice 22

Moncalieri (TO), 10024

info@tappetimarotta.com

(+39) 3356271547

 

IT 11992610011

 

Orario: dal martedì al sabato 9:00-13:00 / 15:00-19:00
domenica e lunedì 15:00-19:00

  • Facebook Tappeti Orientali Torino
  • Instagram Tappeti Orientali Torino
  • White YouTube Icon

GARANZIA

> Garanzia 100% Soddisfatto o Rimborsato

> 30 giorni diritto di recesso

> Certificato di autenticità

> Spedizione Gratuita in tutta Italia

> Acquisti Sicuri

PHILANTROPY

Scopri il nostro progetto contro il lavoro minorile e la salvaguardia dei diritti dei bambini

Tappeti Marotta Tappeti Orientali Tappet
ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST E RICEVI UN BUONO DA € 300!
rimani aggiornato su tutte le nostre novità ed occasioni!

©2020 by TAPPETI MAROTTA.