FREGIO LIGNEO ISTORIATO – PARVATI INDIA – XIX sec.

FREGIO LIGNEO ISTORIATO – PARVATI INDIA – XIX sec.

SKU: 145441

FREGIO LIGNEO ISTORIATO – PARVATI INDIA – XIX sec.

Misure: 16x7x39

  • Provenienza

    L’arte indiana si è declinata, attraverso i secoli, in un’eterogeneità originale e suggestiva di opere e manufatti artigianali. Le architetture spettacolari e le sculture affascinanti, ad esempio, incantano l’osservatore occidentale, suscitando emozioni forti e svelando un mondo complesso, colorato, ipnotico e magnetico proprio come un autentico mandala. I temi iconografici dominanti, che hanno ispirato nel tempo abilissimi artisti, sono, in gran parte, riconducibili ai sentieri spirituali che, proprio in questa mistica ed ancestrale terra, si sono originati, come: l’Induismo, il Buddhismo, il Jainismo ed il Sikhismo. È proprio dal rapporto intimo, emozionale, spirituale del devoto con le divinità (il pantheon induista ne conta addirittura trentatré milioni!) che nasce l’esigenza, e l’ispirazione, di esprimere il sentimento religioso personale e collettivo attraverso l’arte. La danza, la musica, le arti figurative e quelle plastiche sono, di fatto, un vivace e vitale mezzo a disposizione dell’Uomo per indirizzare l’energia della preghiera in un grandioso vortice luminoso, creativo, di sacralità universale. Ne consegue che la maggior parte delle opere artistiche, soprattutto quelle monumentali architettoniche e scultoree, si possa definire ‘arte sacra’, in quanto strumento figurativo atto a veicolare valori metafisici ed in quanto emblema simbolico della fede stessa.

  • Caratteristiche

    La particolare scultura in legno massello, che stiamo per esaminare, ne è un perfetto esempio. L’artista ha modellato accuratamente l’essenza lignea scelta, tramite una lavorazione incisoria artigianale, semplice e precisa, essenziale ed evocativa al tempo stesso. Il legno esotico proveniente dalle regioni indiane è naturalmente predisposto ad essere scelto come supporto scultoreo ideale, in virtù soprattutto della sua struttura cellulare fine, morbida e resistente. Proprio per queste caratteristiche intrinseche, solitamente, i legnami tutt’ora più apprezzati ed impiegati per creare suggestivi complementi d’arredo sono: il legno di noce, il legno di sheesham, il legno di teak ed il legno di mango.

    Nell’iconografia induista, la divinità femminile incarna e comunica il potere dell’energia creativa universale, Shakti. È l’Energia, l’essenza mistica del divino: “Essa è la potenza del Sé. Colei che crea ciò che appare” (Karapātrī Shrī Bhagavatī-tattva). In quanto sorgente di tutto, la dea è simbolo sia di conoscenza sia di coscienza. Insieme a Siva, la controparte cosmica maschile, compone la coppia eterna, fulcro dell’Induismo contemporaneo. La polarità femminile dell’Universo, così, si manifesta nel pantheon induista attraverso numerosissime figure di dee bellissime quanto terribili, dolci quanto feroci, materne quanto violente.

  • Il Fregio Marotta

    Qui, la dea Parvati, dal sanscrito ‘figlia della montagna’, divinità femminile della fertilità e consorte di Siva, assume le sembianze e le qualità guerriere del marito. Durga, ‘l’inaccessibile’, dea guerriera per eccellenza, infatti, è una delle avatara della grande dea madre. Si racconta che Durga sia dotata di una beltà unica e che il suo radioso sorriso esprima tutto il suo altissimo valore interiore. Tuttavia, è per il suo carattere guerriero che si distingue non solo tra le divinità femminili, ma soprattutto tra quelle maschili. Secondo la leggenda, infatti, Durga venne creata dagli dei per sconfiggere Mahishasura, un pericoloso demone invincibile per qualsiasi essere maschile. Generata, così, dal potere e dallo sforzo della Trimurti e di tutta l’assemblea divina, le vengono donate le armi e gli attributi portentosi di ciascun dio, tra cui: il trishula (tridente) di Siva, il disco (shudarshan-chakra) di Viṣṇu e la coppa di Brahma. Talvolta, nelle scene che ne immortalano la grandiosa impresa, cavalca la tigre (o il leone, o il leopardo delle nevi), che ricevette in omaggio dal dio delle montagne, padre appunto della dea Parvati.

    Un fregio ligneo indiano unico e affascinante, come la bella e indomita grande dea: archetipo della donna che coniuga eleganza e coraggio, sensibilità e forza, delicatezza e vittoria.

  • Certificato e Garanzia

    La statua verrà consegnata insieme al suo certificato di autenticità.

    Informazioni di Spedizione

    Possibilità di spedizione in tutta Italia, comprese isole.

SHOWROOM

Strada Carpice 22

Moncalieri (TO), 10024

info@tappetimarotta.com

(+39) 011 6467428

 

IT 11992610011

 

Orario: dal martedì al sabato 9:00-13:00 / 15:00-19:00
domenica e lunedì chiuso

CHIUSURA ESTIVA:

14-15-16-17 AGOSTO

  • Facebook Tappeti Orientali Torino
  • Instagram Tappeti Orientali Torino
  • White YouTube Icon

GARANZIA

> Garanzia 100% Soddisfatto o Rimborsato

> 30 giorni diritto di recesso

> Certificato di autenticità

> Spedizione Gratuita in tutta Italia

> Acquisti Sicuri

PHILANTROPY

Scopri il nostro progetto contro il lavoro minorile e la salvaguardia dei diritti dei bambini

Tappeti Marotta Tappeti Orientali Tappet
ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST E RICEVI UN BUONO DA € 300!
rimani aggiornato su tutte le nostre novità ed occasioni!

©2020 by TAPPETI MAROTTA.