TAPPETO PERSIANO ESFAHAN - XX SECOLO

Aggiornato il: 5 giorni fa

TAPPETO PERSIANO ESFAHAN

XX SECOLO

Misure: 296 cm x 197 cm = 5,83 mq


Esfahan è una grandiosa città dell’Iran centrale, incastonata tra le vette della catena montuosa dello Zagros.


L’architettura mirabile, le produzioni artistiche uniche e le atmosfere intense rendono questo luogo un gioiello del Medioriente. ‘Esfahān nesf-e jahān’ recita un adagio persiano, ‘Esfahān è metà del mondo’, parole cariche di amore ed incanto in onore del meraviglioso patrimonio culturale qui custodito.


Sotto la dinastia dei Safavidi (1502-1736) Esfahan diviene la capitale del Paese e con la guida del potente Shan Abbas (1587-1629) si sviluppa ed afferma come centro artistico incontrastato: l’architettura, l’arte e l’artigianato non solo scandiscono gli spazi urbani pubblici e domestici con creatività ed eleganza, ma istituiscono anche le linee guida stilistiche che ancora oggi incarnano il modello artistico islamico per antonomasia. Gli innumerevoli ateliers di tappeti, presenti in tutta la regione, sono una prestigiosa ed antica testimonianza che vive ancora oggi.


La vasta produzione persiana di tappeti si declina, infatti, in una eccellente varietà di tipologie e stili: Seirafian, Davari, Enteshar, Haghighi, Yalameh, Bakhtiar.


I motivi decorativi che li definiscono sono spesso autorevoli disegni simbolici tradizionali oppure elaborate composizioni a decori floreali e figurativi, spesso di derivazione safavide. Gli abilissimi artisti artigiani hanno tramandato, custodito e rielaborato con una sensibilità estetica ed una maestria tecnica eccezionali, sin da tempi antichissimi, un’arte, una cultura, un patrimonio di inestimabile valore. Anche i colori impiegati, nelle tonalità e negli abbinamenti, contribuiscono ad esaltare la preziosità di queste opere d’arte: prevalgono il rosso cardinale, l’avorio, il blu, l’azzurro ed il verde.


Soprattutto i tappeti provenienti da Esfahan si contraddistinguono per l’altissima qualità relativa alla classe compositiva del motivo decorativo, per le materie prime impiegate e per la realizzazione artigianale raffinata. Questi sono tra i tappeti più fini, caratterizzati da un’elevatissima densità di nodi.



L’eccezionale esemplare che qui proponiamo ne è davvero un meraviglioso esempio.

La sua preziosità risiede: nella sua manifattura accuratissima, fedele agli schemi più tradizionali; nell’annodatura super fine e precisissima; nella sua composizione decorativa elaboratissima e di grande suggestione. L’impianto iconografico realizzativo è quello classico delle manifatture persiane per questa tipologia: una bordura esterna minore ed una bordura interna minore, nei delicatissimi colori dell’ocra e dell’azzurro, accolgono la bordura principale di un intenso sfondo rosso, ove raffinati motivi floreali si alternano con rigore ed eleganza; poi, nel cuore del campo rettangolare interno, incastonato dai quattro cantonali angolari, ecco il medaglione centrale, esaltato nell’abbraccio di altri otto medaglioni minori, accoppiati specularmente per stile e colori a due a due. L’equilibrio tra geometrie ed armonie, colori ed emblemi è davvero un caleidoscopico tripudio di gioia.


Lo sguardo corre, si perde e si ritrova tra le volute vegetali, tra gli intrecci dei fiori e dei boccioli, tra le flessuose e delicate foglie multiformi. Il coinvolgimento emotivo è assoluto in questo gioco di luci ed ombre e nel contrasto tra tonalità sfumate e brillanti. Tutti espedienti figurativi, questi, per immergersi in un’esperienza di profonda consapevolezza spirituale.


Infatti, la celebrazione del mondo vegetale nell’iconografia dei tappeti persiani ‘a giardino’ è un vero e proprio inno alla vita ed al suo disegno divino. La preziosa acqua che vivifica e dona prosperità collega invisibilmente tutti i livelli del creato: provenendo dal cielo, luogo divino, giunge sulla terra, il regno degli esseri umani, animali e vegetali; prosegue il suo prezioso passaggio sin nel sottosuolo, dimora dei misteri e delle radici, riemergendo, infine, sotto forma di gemma. Così avviene il miracolo della vita.


E così, un’opera d’arte rara e preziosa come questo tappeto onora e tramanda la bellezza e la maestosità dell’esistenza.


Archeologa Dott.ssa Francesca Morello


Scopri alcuni pezzi della Collezione Tappeti Marotta su www.tappetimarotta.com/tappeti-orientali

83 visualizzazioni

SHOWROOM

Strada Carpice 22

Moncalieri (TO), 10024

info@tappetimarotta.com

(+39) 011 6467428

 

IT 11992610011

 

Orario: dal martedì al sabato 9:00-13:00 / 15:00-19:00
domenica e lunedì chiuso

CHIUSURA ESTIVA:

14-15-16-17 AGOSTO

  • Facebook Tappeti Orientali Torino
  • Instagram Tappeti Orientali Torino
  • White YouTube Icon

GARANZIA

> Garanzia 100% Soddisfatto o Rimborsato

> 30 giorni diritto di recesso

> Certificato di autenticità

> Spedizione Gratuita in tutta Italia

> Acquisti Sicuri

PHILANTROPY

Scopri il nostro progetto contro il lavoro minorile e la salvaguardia dei diritti dei bambini

Tappeti Marotta Tappeti Orientali Tappet
ISCRIVITI ALLA NOSTRA MAILING LIST E RICEVI UN BUONO DA € 300!
rimani aggiornato su tutte le nostre novità ed occasioni!

©2019 by TAPPETI MAROTTA.