TAPPETO PERSIANO SAROUK

TAPPETO PERSIANO SAROUK

Anni ‘30 del XX secolo

Misure:  535 cm x 314 cm

Appartenente alla prestigiosa famiglia dei tappeti persiani, questo finissimo esemplare di Tappeto Sarouk è una pregiata creazione della secolare arte tessile e del sapiente artigianato tradizionale della Grande Persia.


Generato dalla maestria e dall’ingegno di tessitori locali, attivi in antichi ateliers, è stato eseguito seguendo fedelmente i dettami stilistici ideati dalla scuola decorativa iraniana di Sarouk: un produttivo villaggio situato a nord di Arak, Iran; centro artistico d’eccellenza, da dove si è originata e diffusa in tutta la Persia questa tipologia, e di cui porta il nome.


È stato creato annodando,rigorosamente a mano, la preziosa lana per mezzo del caratteristico nodo ritorto asimmetrico persiano (senneh) in una tessuto dalla resa extrafine ed elegante, e sottoposto poi, in ultimo,ad un delicato procedimento che gli conferisce questo ricercato aspetto anticato. Le tinture policrome applicate al vello sono stateottenute impiegando esclusivamente i pigmenti coloranti di derivazione naturale, sia vegetali che minerali. Il risultato è un vero capolavoro, ove la peculiare tecnica della manifattura e la bellezza unica del repertorio decorativo emozionano e conquistano l’osservatore.


Gli artisti artigiani hanno dedicato meticolose attenzioni alla composizione dei decori, così precisi, preziosi e sinuosi da creare un equilibrio cromatico figurativo davvero sorprendente. L’iconografia scelta per la realizzazione è tipica del repertorio persiano Sarouk-Arak.



Incastonati in semplici e fini bordure di complemento, ecco delicati motivi stilizzati dallo stile naturalistico che ricordano rosette e palmette ed il classico‘motivo Boteh’ ( piccolo simbolo schematizzato riconducibile aduna fiamma, una foglia o ad una pigna, a seconda delle interpretazioni), che si ripetono ordinati lungo tutto il perimetro della cornice.

Ma sono gli schemi floreali a condurre gli occhi in un dedalo fiorito entusiasmante.

La bordura maggiore, a sfondo blu scuro, posta a racchiudere la meraviglia del campo centrale del tappeto, si presenta come una larga banda rettangolare al cui interno si alternano con rigore e ricercatezza fini moduli floreali.


Si distinguono, per lo sviluppo composito del fogliame e degli steli,tipi di medaglione policromo diversi: alcuni più compatti e dallo sviluppo lineare-geometrico; altri più articolati e modulati da ramificazioni laterali ampie e morbide.